Vai al contenuto

Cos’è l’APE

Quando serve, chi lo redige, compiti del certificatore e validità

L’APE è l’acronimo di Attestato di Prestazione Energetica, e descrive le caratteristiche energetiche di una singola unità immobiliare riscaldata (appartamento, ufficio, negozio, ecc.), o insieme di unità immobiliari (per esempio un condominio con impianto di riscaldamento centralizzato). Il documento valuta il sistema energetico edificio/impianto e stabilisce la Classe Energetica. Le classi energetiche sono 10 e partono dalla classe G la peggiore, fino alla classe ad A4 la migliore. Per maggiori dettagli potete leggere la guida all’APE.

Quando serve

L'APE è obbligatorio per: nuove costruzioni, compravendite, locazioni onerosa (affitti), interventi di efficientamento e riqualificazioni energetiche, ristrutturazioni importanti.

(Tabella obbligo dell'APE in base alla categoria catastale)

Chi lo redige

L' Attestato di Prestazione Energetica è redatto, come stabilito dal D.L. n. 75/2013, da un tecnico abilitato (ingegnere, geometra, ecc.). Deve effettuare obbligatoriamente almeno un sopralluogo sull'immobile in questione (D.L. 90/2013), deve valutare personalmente gli elementi che compongono l'edificio (pareti esterne, solai, infissi, impianto termico e generatore, ecc.).

Compiti del certificatore:

  • Raccogliere documentazione fotografica dell’immobile e degli elementi;
  • Raccogliere le schede relative ai controlli periodici sull’impianto termico;
  • Raccogliere schede tecniche degli elementi (terminali impianto, generatore, infissi, ecc.);
  • Inviare copia dell’APE al competente ufficio regionale.

Il certificatore redige l’APE mediante apposito software, allegando un proprio documento d’identità poiché è una dichiarazione sostitutiva di atto notorio. L’attestato può essere redatto e firmato digitalmente.

APE MIGLIOR PREZZO
DA 99,00 EURO
compreso il sopralluogo obbligatorio

Validità dell’APE

L’APE vale 10 anni a condizione che vengano effettuati, come stabilito dalle norme, i controlli periodici sull’impianto termico. Inoltre, perde di validità se vengono apportate modifiche sull’impianto termico stesso, o sugli elementi che compongono l’edificio stesso (infissi, isolamento, ecc.).

CEE Pio Caracciolo (DPR 75/2013)
Certificatore e Esperto Consulente Energetico
Progettazione - APE -  Diagnosi energetiche
San Marco Argentano, Cosenza, Calabria
E-mail: caracciolo@piocaracciolo.it           Tel. 347.3908774

ARTICOLI CORRELATI

- Comunicazione all'ENEA per interventi di ristrutturazione e recupero edilizio 
- Semplice riqualificazione energetica
- Ecobonus 2018 risparmio energetico
- APE Guida per comprendere quando scritto nell'attestato di prestazione energetica
- Uffa di nuovo la muffa (pubblicato il 6 aprile 2018) 
- Facile e conveniente detrazione fiscale 2018 
- Ecobonus in arrivo il nuovo decreto per le detrazioni fiscali Ecobonus 
- Bolletta gas e luce